Giovedì della sicurezza in laboratorio

Giovedì della sicurezza in laboratorio

In questa pagina trovi il calendario e relativi dettagli dei prossimi corsi ed eventi in programma.
I Giovedì della sicurezza in laboratorio, una serie di corsi di formazione e aggiornamento professionale dedicati al mondo del laboratorio, un appuntamento che si svolge di giovedì, dalle 14 alle 18.

Quota individuale di iscrizione: €160 (IVA compresa).

I corsi sono a numero chiuso per un massimo di 15 partecipanti.

Per richieste di informazioni e domande d'iscrizione:

INFO E ISCRIZIONI

Appuntamenti in programma

Le cappe aspiranti da chimica rappresentano il punto più critico del laboratorio dato che tutte le lavorazioni a rischio devono essere effettuate al loro interno.

Le cappe chimiche sono Dispositivi di Protezione Collettiva soggetti a influssi ambientali e comportamentali che possono influenzarne il corretto funzionamento e per il cui impiego sono necessarie specifiche conoscenze e responsabilità particolari in relazione ai rischi specifici dell’attività svolta al loro interno.

Questo corso di formazione si rivolge a coloro che operano in laboratorio e ha come principale finalità la responsabilizzazione del lavoratore esposto a rischio chimico nei confronti della propria e altrui sicurezza tramite l’assunzione di comportamenti coerenti con le apparecchiature e i dispositivi di protezione collettiva utilizzati in laboratorio.

Non si limita dunque a una mera presentazione delle funzionalità delle cappe chimiche, ma contestualizza questi dispositivi di protezione nel laboratorio e insegna a valutare i fattori ambientali e comportamentali che possono alterare le condizioni di sicurezza dei lavoratori presenti nel locale.

Un corso collaudato e molto apprezzato per contenuti e forma didattica, utile per comprendere gli errori più comuni, tutelare la propria e altrui salute, utilizzare in modo corretto le cappe chimiche, le cappe a ricircolo e gli armadi di sicurezza.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

Le cabine di sicurezza microbiologica, meglio note come cappe BioHazard, sono ampiamente utilizzate in tutti i laboratori biologici e di analisi e rappresentano uno strumento indispensabile per garantire la sterilità al prodotto manipolato e la sicurezza dell’operatore e dell’ambiente in caso di manipolazione di agenti patogeni o potenzialmente tali.

Le cabine di sicurezza microbiologica sono Dispositivi di Protezione Collettiva soggetti a influssi ambientali e comportamentali che possono influenzarne il corretto funzionamento e per il cui impiego sono necessarie specifiche conoscenze e responsabilità particolari in relazione ai rischi specifici dell’attività svolta al loro interno. L’esperienza dimostra che in molti casi esse vengono utilizzate in modo incongruo a causa di una insufficiente formazione del personale, trasformandosi facilmente da dispositivo di protezione in potenziale fonte di pericolo per i lavoratori.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

Per chi opera in un laboratorio chimico o biologico è fondamentale avere la piena consapevolezza dei potenziali rischi di eventuali incidenti ed infortuni, considerato il tipo particolare di operazioni che vi si eseguono e delle sostanze e agenti biologici che si utilizzano.

E’ indispensabile perciò saper riconoscere i pericoli che possono derivare dalle più comuni e quotidiane operazioni di laboratorio e le precauzioni da adottare per evitarli. Ma non solo: fondamentale è anche trovarsi preparati in caso di qualsiasi tipo di incidente che coinvolga sostanze chimiche o che comunque metta in pericolo la propria incolumità fisica, o quella delle altre persone presenti.

Un intervento appropriato immediato in attesa dell’intervento dei soccorritori può ridurre la gravità di un infortunio e le sue conseguenze.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

Questo corso ha lo scopo di chiarire alcuni aspetti riguardanti l’organizzazione di un laboratorio per la manipolazione di colture cellulari e MOGM, valutando gli elementi connessi alla sicurezza e alla buona prassi nell’impiego confinato di microrganismi geneticamente modificati (MOGM) con particolare attenzione alla gestione delle notifiche di impianto e di impiego e agli adempimenti di legge, sia per una maggior protezione del lavoratore sia per garantire la qualità del lavoro e l’attendibilità dei dati ottenuti.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

La difficoltà nella gestione della sicurezza durante la manipolazione di sostanze chimiche pericolose, cancerogene, sensibilizzanti, spesso deriva da un’informazione inadeguata del lavoratore che può condizionare la percezione soggettiva del rischio. E’ necessario dunque migliorare il livello di consapevolezza dei lavoratori, oltre che adottare misure tecniche e procedurali adeguate.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

Un utile aggiornamento circa la gestione a norma di legge dei rifiuti pericolosi prodotti in laboratorio. Rifiuti a rischio infettivo, tossici, citotossici, liquidi di laboratorio, imballaggi contaminati, e molto altro.

Un corso rivolto agli operatori per una corretta gestione dei rifiuti in laboratorio.

Richiedi maggiori informazioni sul corso

Attraverso l’aggiornamento professionale dei lavoratori e l’applicazione di adeguate barriere di protezione primarie e secondarie sarà possibile minimizzare e/o eliminare i rischi per la salute derivanti dall’impiego di sostanze cancerogene, migliorando così l’igiene e la sicurezza del laboratorio.

Un utile aggiornamento per tecnici e ricercatori finalizzato all’utilizzo consapevole delle sostanze chimiche cancerogene in laboratorio: definizioni, classificazione CLP, effetti sulla salute, vie di contaminazione, la percezione soggettiva del rischio, le misure per la prevenzione e la protezione, la gestione dell’emergenza.

Richiedi maggiori informazioni sul corso